Iniziativa 99%

L’iniziativa

L’iniziativa 99% chiede che i redditi da capitale siano tassati 1.5 volte di più che i redditi da salari, ottenibile andando a moltiplicare la prima categoria di entrate per 1.5 nel calcolo dell’imponibile. Si tratta quindi di una tassazione con entità del 150%. L’iniziativa 99% non introduce una nuova tassa e non modifica neppure le aliquote, ma cambia unicamente la base di calcolo dell’imponibile. Le entrate supplementari così ottenute vanno impiegate per ridurre il carico fiscale sugli individui con redditi da lavoro bassi e medi, oppure per uscite a titolo di riversamento in favore del benessere sociale (→ La definizione è disponibile successivamente).

Comanda gratuitamente il materiale della 99%!

...dà i soldi a coloro che li hanno generati!

La cassiera della Migros, l’impiegato della compagnia assicurativa, la maestra oppure il grafico indipendente – tutti loro lavorano per percepire un salario. Tuttavia esiste pure un gruppo ristretto di persone, il quale non deve lavorare al fine di generare le proprie entrate, a cui basta far lavorare il proprio denaro al posto loro. Questo avviene attraverso gli interessi generati dal proprio conto bancario, l’aumento del valore di immobili oppure il percepimento di dividendi. Ogni franco ottenuto in questo modo è stato generato dal duro lavoro del restante 99% della popolazione. Con l’iniziativa 99% ci riprendiamo ciò che ci spetta!

...introduce giustizia fiscale e pone fine ai privilegi dei superricchi!

Oggigiorno le entrate da capitale vengono privilegiate in vari modi. I grandi azionisti devono per esempio pagare unicamente imposte sul 60% del loro reddito – mentre tutti gli altri devono pagarle sul totale. L’iniziativa 99% crea finalmente giustizia e pone fine ai privilegi dei superricchi!

...porta più soldi nel portamonete!

Le entrate da capitale che giungono nelle mani dei superricchi vengono a mancare alle fasce di reddito più basse. Le entrate supplementari generate dall’iniziativa 99% verranno usate per sgravare i salari. Nel contesto attuale, con i premi di cassa malati che esplodono e gli affitti in aumento, sempre più salariati non hanno soldi per sostentarsi. Con l’iniziativa 99% garantiamo lo sgravio fiscale dei salari medi-bassi così che abbiano nuovamente più soldi nel portamonete.

...lotta contro il dumping fiscale!

La Svizzera è tra i primi posti per quanto riguarda la concorrenza fiscale internazionale e la diminuzione dell’imposizione fiscale che ne consegue. Le tasse sempre più basse causano ammanchi nelle casse statali – sia in Svizzera che all’estero. Questo causa a sua volta misure di smantellamento in più ambiti, tra cui la formazione, la sanità, la sicurezza e molti altri. Le imposte svizzere da dumping giovano quindi unicamente ai più benestanti e portano svantaggi a tutti gli altri. Con l’iniziativa 99% introduciamo una politica fiscale solidale e lottiamo contro le misure di risparmio e il potere del capitale internazionale.

...rafforza le donne*!

Le donne* non solo guadagnano di meno, ma si occupano anche principalmente dei lavori non salariati e sono maggiormente colpite dalla povertà. L’iniziativa aiuta a correggere questo squilibrio di potere. Rimettiamo il lavoro – anche quello non stipendiato – nuovamente al centro. Con le entrate supplementari sarebbe per esempio possibile sostenere asili nidi e strutture d’assistenza – sgravando così in modo mirato le donne*. L’iniziativa 99% riconosce così facendo l’immenso lavoro da loro svolto.

Sempre meno persone beneficiano della crescita della ricchezza, con ormai già il 99% che ci perde. La nostra iniziativa ridistribuisce circa 10 miliardi dai superricchi alla popolazione restante, restituendo così al 99% della popolazione soldi per vivere.