Carlo Zoppi

 

 

 

 

 

CONOSCERE PER CRESCERE

Imparare dagli altri e dal nostro territorio con un’apertura di spirito per crescere come persone, aiutando al contempo con l’impegno la propria comunità.

 

La città in cui vivo è stata anche la palestra che mi ha dato l’opportunità di fare una gavetta utilissima e stimolante, prima come candidato al Municipio nel 2013 e nel 2016, in seguito come vicepresidente della sezione socialista di Lugano. Dal 2016 sono in Consiglio comunale della città di Lugano come Vicecapogruppo del gruppo PS-PC, membro della Commissione della gestione e in seguito nella Commissione della pianificazione del territorio. Un incarico impegnativo e arricchente che svolgo con passione e determinazione.
Grazie alla politica comunale ho capito quanto sia importante essere preparati sui dossier, pronti al dialogo e alla mediazione per trovare le soluzioni concrete ai problemi dei cittadini. Rifiuto la politica gridata e i facili slogan perché non portano a nulla. Il rispetto delle idee altrui e delle diversità sono il fondamento della nostra società democratica.
Credo che la gestione del territorio non possa più caratterizzarsi con uno sfruttamento predatorio del territorio e delle risorse naturali. Le attività e i bisogni della società devono essere concepiti con un’ottica di sostenibilità ambientale e di equità.
Mi candido alle prossime elezioni cantonali perché lo stato attuale della realtà che ci circonda è preoccupante e non sono garantite le basi minime per permettere alle persone di poter sviluppare le proprie competenze e dare seguito alle proprie ambizioni personali.
Viaggiando in Svizzera e nel mondo ho capito che Lugano e il Ticino possono essere protagonisti vincenti nel mondo globale perché offrono un collegamento rapido fra Svizzera interna e Nord Italia grazie a una posizione geografica unica.
Durante questa campagna m’impegnerò a far conoscere, dialogando con le persone in strada e nelle piazze, tre punti che mi sembrano importanti:

  • L’ambiente, risolvere i problemi che stiamo causando al nostro pianeta garantendo un buon livello di vita alle persone che lo abitano senza pregiudicare la salute del pianeta che abbiamo ricevuto dai nostri genitori e che dovremo a nostra volta consegnare ai nostri figli nel migliore dei modi.
  • La giustizia e la legalità, per uno stato che si dimostri autorevole e non autoritario, che sia forte con i forti e che protegga chi ne ha bisogno garantendo a cittadini e alle cittadine diritti e le libertà individuali.
  • Sostenere le forze locali che sul territorio operano per portare benefici alle comunità e aiutarle a superare con successo i grossi cambiamenti che i nostri giorni c’impongono. Appoggiare le associazioni e gruppi di cittadini che lottano per sostenere la propria comunità. Lottare contro la fuga di cervelli causata dai giovani che devono emigrare per cercare un lavoro e che così facendo impoveriscono il nostro cantone.

 

Temi forti:  Ambiente e Trasporti / Transizione ecologica e sociale / Enti Locali / Democrazia e partecipazione / Politica estera e geopolitica / Sicurezza